Ta Freata: pozzi della Grecìa Salentina

Chiamati in grico “Ta freata” I Pozzi sono dei singolari depositi per le acque piovane, chiamate comunemente “Pozzelle” o “Puzzieddhi”, si trovano di solito in prossimità dei centri abitati della Grecia Salentina, testimonianza di una ingegnosità che scaturisce da esigenze primarie, vitali. Infatti, in mancanza di acque superficiali e nella impossibilità di attingere alla falda freatica, generalmente molto profonda nel territorio della Grecia, l’uomo ha sistemato la sua dimora in prossimità di un modesto avvallamento del terreno, dove le acque piovane, per la particolare struttura del suolo, non si disperdevano facilmente. A Martano c’erano cento “pozzelle” che durante i mesi invernali raccoglievano le acque piovane che si convogliavano in un avvallamento nei pressi dell’abitato, riuscendo a stento a far fronte alle esigenze della popolazione. Il sistema costruttivo delle pozzelle si basa sul principio delle costruzioni trulliformi